Loading...
it

Forum

«    1 2    »

quale è tecnicamente migliore?

Gaetano Avino » Settembre 30

Ciao a tutti, 

 

della foto quale considerate migliore? La seconda è un crop della prima.

Preferisco la prima nell'insieme e ritengo che le porzioni di pavimento, casa e cielo con nuvola, siamo meglio distribuite nei terzi. Mi piace la pavimentazione che trovo nei suoi toni con carattere, e che guida l'occhio verso la casa con la finestrina per poi giungere a quello che vorrebbe essere il focus della foto, la nuvoletta che sembra essere una fumata del camino. Lasciando la cima del del Trullo così da localizzare la foto.

Allo stesso tempo, forse la seconda foto potrebbe essere migliore, perchè la vista non viene distratta dalla pavimentazione (pur consevando un accenno di carattere) che in questo caso porta lievemente l'occhio verso la casa, con la finestra che viene messa un pò più in risalto, centrando forse di più il focus sul camino e posizionandolo meglio sul terzo. Eliminando la cima del trullo così da non distrarre la lettura.

Aiutatemi a scegliere e a capire meglio sia tecnicamente che come comunicazione, quale ritenete da preferire.

 

Grazie a tutti

 

Gaetano Avino
post: 4
entrato: Settembre 30
contatto:

Risposta a: quale è tecnicamente migliore?

roberto lanza » Ottobre 1

ciao Gaetano, provo a dirti il mio punto di vista, soggettivo ed opinabile.

In ambedue le foto, ci sono troppi elementi che hai inquadrato, dimenticandoti di tutte le regole compositive.

Provo a spiegarmi. L'immagine è stata ripresa con la macchina rivolta verso l'alto, questo causa una distorsione prospettica che causa l' effetto delle linee cadenti.Potresti risolvere con PS, ma elimineresti una parte di immagine.

Ogni immagine ha una sua “massa visiva” ovvero un insieme di elementi che hanno più o meno importanza ed è il bilanciamento di questi che da forza all’immagine.

L’osservatore deve immediatamente riconoscere il soggetto che vogliano sottolineare e non deve essere distratto da elementi di disturbo ed è per questo motivo che al soggetto, che ha una massa visiva importante, devono corrispondere elementi con massa visiva inferiore che non distolgano l’attenzione dal nostro messaggio principale.

In altre parole avrei eliminato la parte a dx con il tetto, quasi del tutto il selciato.In questo modo il camino e la nuvola di sfondo, sarebbero caduti in un punto forte, diventando il soggetto principale.

In fotografia è importante ricordarsi che ,  piu si toglie, piu si dà!

Ciao, buona giornata

ro

 

roberto lanza
post: 35
entrato: Gennaio 25
contatto:

Risposta a: quale è tecnicamente migliore?

Mirko Fambrini » Ottobre 2

Mi pare che prima di porre la domanda agli altri dovresti porre la domanda (o le domande) a te stesso: Cosa volevo fotografare? Perchè volevo fotografare? Dopo guarda le foto e di a te stesso se le foto corrispondono alle tue risposte e mostrano ciò che volevi.

A posteriori, se hai questi dubbi, può apparire che tu abbia scattato senza pensare, più o meno a caso.

 

Un saluto.

 

Mirko Fambrini
post: 48
entrato: Gennaio 25
contatto:

Risposta a: quale è tecnicamente migliore?

Adolfo Fabbri » Ottobre 2

Gentile Getano,

Due giorni fa ti ho inviato una mail dal support per un chiarimento,  ma  non ho avuto risposta. Mi puoi rispondere quanto prima, per favore? Grazie.

La mia richiesta era la seguente:

Su MaxArtis esiste la regola di iscriversi con nome e cognome reali, no al solo nome o al nickname. Se ti sei iscritto attraverso Facebook ,(come immagino)  il tuo nome corrisponderà a quello del tuo profilo. Ecco quindi che il tuo nome e cognome possono  non essere veritieri. "Getano" può essere Gaetano, ma Get non pare sia un cognome riscontrabile almeno in Italia. Puoi cortesemente dire qual'è il tuo nome e cognome reali? Grazie per una tua cortese risposta.

Adolfo Fabbri

MaxArtis staff

Adolfo Fabbri
post: 95
entrato: Gennaio 21
contatto:

Risposta a: quale è tecnicamente migliore?

Pietro Collini » Ottobre 3

Quando si pongono domande di questo tipo, significa che non si è compreso cosa voglia dire "ripresa fotografica". Credo che tu abbia davanti una lunga e faticosa strada per comprendere che, come diceva Ansel Adams: "In una fotografia, ciò che conta di più, sono i 10" dietro il mirino".

Buona giornata

Pietro

Pietro Collini
post: 64
entrato: Gennaio 25
contatto:

Risposta a: quale è tecnicamente migliore?

Gaetano Avino » Ottobre 3

Perdonatemi ma non ho molto tempo per rispondere sono al cellulare in questo momento, leggerò con calma le vostre risposte. Per ora mi limito a rispondere ad Adolfo Fabbri  per chiarire il malinteso sul nickname.

Sì ho effettuato la registrazione con il profilo di Facebook, non volevo eludere alcuna regola del forum,  scusate. 

 nome Gaetano

Cognome Avino

 

Stasera da PC provvederò a modificare l'account. 

 

 

Gaetano Avino
post: 4
entrato: Settembre 30
contatto:

Risposta a: quale è tecnicamente migliore?

Adolfo Fabbri » Ottobre 3

Prima di emettere giudizi sulla domanda di Gaetano, bisognerebbe capire da quanto tempo pratica la fotografia. Se pratica la fotografia da poco tempo, la sua domanda non è solo lecita, ma incoraggiante per il suo stesso futuro percorso, in quanto formulata per migliorare la sua produzione.

Un mio aforisma, che scrissi tanto tempo fa, forse meriterebbe una citazione nel blog di Roberto Lanza, che riporta gli aforismi di blasonati fotografi che cercano talvolta stupidamente una frase ad effetto,  per diventare più importanti. (perdonate la mia presunzione...)

Ecco cosa scrissi durante una discussione fotografica:

 

"Principiante non è colui che fotogafa da 2 anni ma accetta il confronto con gli altri.

Pricipiante è colui che fotografa da 30 anni, ma non ne ha mai accettato uno."

 

Questo significa che chi fotografa da poco tempo, ma si espone come ha fatto Gaetano, ha un margine sicuro di un miglioramento oggettivo, e molto probabilmente è già migliorato tanto da quando iniziò a scattare.

Chi fotografa invece da tanti anni, ma non ascolta gli altri e non pone domande (magari per eccesso di autostima), rimarrà sempre allo stadio di etermo principiante, ancorato agli errori del suo primo giorno di fotografia. Errori che di solito vengono scioccamente interpretati da egli stesso, come piccoli colpettini di arte pura.

 

Tutto questo, fermo restando che Gaetano stia effettivamente seguendo la fotografia da poco tempo, oppure no.

In ogni caso, ha avuto l'accortezza di porre una domanda di fotografia, in un sito di fotografia con pretese didattiche. Non mi pare scandaloso, anzi, mi pare molto in tema.

 

Grazie per la risposta riguardo il nome del tuo account, Gaetano.

Adolfo

 

 

Adolfo Fabbri
post: 95
entrato: Gennaio 21
contatto:

Risposta a: quale è tecnicamente migliore?

Mirko Fambrini » Ottobre 3

Mi pare che nessuno abbia detto che la domanda non era pertinente, così come a me sembra che le risposte date non sia giudizi ma consigli. Ma forse interpreto male io.

Nella sua presentazione si definisce un dilettante, come questi tutti noi, nel senso che non mi risulta vi siano molti utenti che vivono di fotografia, ma solo che si dilettano con la fotografia.

 

Un salutone a tutti.

Mirko Fambrini
post: 48
entrato: Gennaio 25
contatto:

Risposta a: quale è tecnicamente migliore?

Adolfo Fabbri » Ottobre 3

Mirko, nessuno lo ha detto, ma è come se lo avessero detto. Anzi, è stato detto senza dirlo.  Forse anch'io interpreto male come te...

Adolfo Fabbri
post: 95
entrato: Gennaio 21
contatto:

Risposta a: quale è tecnicamente migliore?

Gaetano Avino » Ottobre 4

Allora, 

ringrazio tutti per i post. Molto probabilmente avrei formulato qualche risposta diversamente, puntando più su di un aspetto concreto e teorico dell'errore che filosofico, ma il bello dei forum è quello di ricevere i più svariati punti di vista. Certo se si finisce per fare i professorini, allora no, tutto questo diventa essenzialmente sterile, ma per ora non mi sembra questo il caso. Quindi ringrazio nuovamente tutti per i diversi punti di vista, che possono più o meno soddisfare la risposta che cercavo.

 

Se non vi scoccia copio e incollo la presentazione che ho fatto nel mio profilo, no per giustificare ma solo per spiegare perchè mi è balenata l'idea di pubblicare il post in questione.

 

"Dilettante allo sbaraglio. Da qualche anno mi sono riavvicinato alla fotografia (da piccolo "copiavo :) " mio fratello che scattava in analogico. Generalmente preferisco la fotografia paesaggistica o urbana. Nel mio piccolo cerco, anche se non sempre riesco, di scattare nel miglior modo. Cercando di essere il più tecnico possibile, anche se non ho le competente giuste. Quindi spero di prendere qualche scatto accettabile ogni tanto." 

 

Ecco! ho delle nozioni, non perfette e complete, ma il necessario per scattare nel modo giusto 1 foto su 10 smile Ho chiesto della foto perchè se da un lato mi piace (perchè vi sono legati ricordi) dal altro c'era qualcosa che non mi convinceva. Ovvero ciò che ho sbagliato.

 

Contestaulizzo la foto così forse può aiutarvi a capire i miei errori, involontari e alcuni forzatamente volontari. 

 

  •  foto scattata in vacanza, e si sa in vacanza quando si è con altre persone il tempo è l'ultima cosa che avanza per scattare con calma.
  • l'obiettivo era la nuvola e il camino e con me avevo un Tokina 11-20 (foto scattata a 20mm), ma dietro di me avevo una parete quindi non potevo allontanarmi per ridurre le linee cadenti e scattando a 11mm avrei catturato più di quanto non vi sembra che abbia già fatto. Dunque non mi restava che scattare puntando leggermente verso l'alto. E' vero potevo recuperare di più in post, ma qui cade una mia colpa! Oltre ad ave valutato male la foto, commetto sempre l'errore di voler cogliere l'insieme di ciò che vedo. Questo perchè quando guardo una foto nel suo insieme vedo tutti i dettagli e quindi poi mi sfugge il caos che la compone. SBAGLIATO lo so smile ma il fatto che abbia un grandangolo qualcosa dovrebbe suggerire EHEHEHEH!
  • Poi che altro dire, la foto originale suddivisa nei tre terzi non mi sembrava così sproporzionata e sbagliata (se posso domani vi posto uno screen di come vedo la suddivisione nei terzi).

 

In ogni caso, grazie a tutti per il tempo che avete dedicato al post.

 

Gaetano Avino
post: 4
entrato: Settembre 30
contatto:
«    1 2    »