Loading...
it

Marco Spurio Vennarucci

Reazioni

Condividi

Newsfeed

  • Marco Spurio Vennarucci
    Mattina in collina.
    Daniele Bollini
    Novembre 13
    Dolce visione tipica della stagione. Ottimo il momento ripreso con l'apertura della foschia sul caseggiato. mi piace... Saluti
    Ivan Catellani
    Novembre 13
    Un paesaggio delicato, sognante, onirico, pittorico, un mattino che sorge, l'inizio di una nuova giornata nella serenità che questa scena riesce a trasmettere nell'animo. Complimenti davvero! Mi pare di ricordarla nel precedente Max ed anche allora mi piacque tanto. IvanUn paesaggio delicato, sognante, onirico, pittorico, un mattino che sorge, l'inizio di una nuova giornata nella serenità che questa scena riesce a trasmettere nell'animo. Complimenti davvero! Mi pare ...Vedi altro
    Tiziano Banci
    Novembre 14
    Una visione molto pittorica del paesaggio in un bel formato panoramico e con accenti di gusto pittorico. Ben fatta. Indovinato anche il pass partout. Ciao, Tiziano
    è necessario connettersi per commentare
  • Marco Spurio Vennarucci
    Tiziano Banci
    Novembre 14
    L'inquadratura la trovo ottimale. Credo che si potesse fare ancora molto sulla resa cromatica dei colori che ci sono e si intuiscono ma appaiono un po' come spenti e patinati da una leggera dominante magenta. Una foto che potrebbe rendere bene anche in bianco e nero con un assetto a forte contrasto, tipo carta fotografica di gradazione 4. Un saluto. TizianoL'inquadratura la trovo ottimale. Credo che si potesse fare ancora molto sulla resa cromatica dei colori che ci sono e si intuiscono ma appaiono un po' come spenti e patinati da una leggera dominante ...Vedi altro
    è necessario connettersi per commentare
  • Marco Spurio Vennarucci
    "GIALLO/BLU" --- Scatto con Fuji Velvia 50 iso, di oltre 20 anni fa... Adesso vado a passare 2 giorni in Umbria, soprattutto a Gubbio. Buon fine settimana!
    Ivan Catellani
    Novembre 9
    ... 20 anni, ma non li dimostra affatto! Leggere Fuji Velvia 50 iso mi commuovo, i ricordi fluiscono nella mente, ... bei tempi, una pellicola invertibile fantastica che dimostra ancora oggi nella scansione le sue eccellenti qualità. Uno scatto minimale, la suggestiva geometria creata dalla sovrapposizione visiva di due piani diversi a formare due semi archi immersi nel blu intenso del cielo nel quale si libera in volo un gabbiano. Interessante il contrasto colore giallo/blu, caldo/freddo. Un ottimo scatto, mi piace parecchio. Lieta serata. Ivan... 20 anni, ma non li dimostra affatto! Leggere Fuji Velvia 50 iso mi commuovo, i ricordi fluiscono nella mente, ... bei tempi, una pellicola invertibile fantastica che dimostra ancora oggi nella sca...Vedi altro
    Adolfo Fabbri
    Novembre 9
    Grazie, Ivan! La Fuji Velvia si prestava molto bene anche per le foto con tante ombre e pochi particolari in luce, proprio per la peculiarità del contrasto elevato. Nacque nel 1990 e tuttora ha i suoi veri motivi di esistere... Buona serata anche a te, e grazie ancora! AdolfoGrazie, Ivan! La Fuji Velvia si prestava molto bene anche per le foto con tante ombre e pochi particolari in luce, proprio per la peculiarità del contrasto elevato. Nacque nel 1990 e tuttora ha i suoi...Vedi altro
    è necessario connettersi per commentare
  • Marco Spurio Vennarucci
    Marco Spurio Vennarucci ha commentato la foto di Ornella Locatelli
    "ore 6 la luna stamattina" Arbus
    Ester Di Stefano
    Ottobre 16
    Brava Ornella! Hai catturato l'ultimo quarto di luna. Bellissimo scatto
    Marco Spurio Vennarucci
    Novembre 9
    Che bella luna nitida, si vedono le ombre dei crateri! Io non riesco a farla così nitida... consigli?
    Ornella Locatelli
    Novembre 9
    Ciao Marco, non so che consigli darti ti dico sole che io fotografo con una bridge Lumix della Panasonic,a mano libera, avvicino la luna e scatto!!!!!!!!!
    è necessario connettersi per commentare
  • Marco Spurio Vennarucci
    Enrico Maniscalco
    Ottobre 15
    Ah, ah! Mi sembra di vederti con la reflex all'altezza dello stomaco, puntata con sapiente posizionamento verso questi personaggi ignari di essere lì per diventare protagonisti di un tuo scatto... E' una bella idea, questa delle facce da bus, e tutte le immagini - questa compresa - sono godibilissime, per il loro contenuto di "ironica normalità". A mio parere, in questa si potrebbe valutare un taglio più drastico, che metta in risalto solo il volto dell'anziana signora. Perdi un pezzo di contesto, e perdi quel volto in alto a sinistra, ma la protagonista, a quel punto incontrastata, ne guadagnerebbe in presenza. Ciao, Ro. A presto. EnricoAh, ah! Mi sembra di vederti con la reflex all'altezza dello stomaco, puntata con sapiente posizionamento verso questi personaggi ignari di essere lì per diventare protagonisti di un tuo scatto... E' ...Vedi altro
    è necessario connettersi per commentare
  • Marco Spurio Vennarucci
    periferia
    Cristian Cambioli
    Ottobre 16
    Condivido Mirko, nella maniera piu assoluta
    Salvatore Rapacioli
    Ottobre 16
    Un minimal verticale stupendo, con i due elementi verticali, alla stessa distanza dal margine e all'opposto nei due rettangoli interni.Sapiente l'uso della cornice.gradirei una conferma, Alessandro, su questa mia osservazione, lo ritengo un tocco di bravura.Un saluto.SalvatoreUn minimal verticale stupendo, con i due elementi verticali, alla stessa distanza dal margine e all'opposto nei due rettangoli interni.Sapiente l'uso della cornice.gradirei una conferma, Alessandro, s...Vedi altro
    Alessandro Cucchiero
    Ottobre 17
    Ciao Salvatore, grazie.
    Ho cercato di mettere i due elementi in maniera più piacevole possibile, e l’equidistanza dai bordi m’è sembrata la cosa migliore. A un certo punto m’è venuta anche la voglia di “spostare” il lampione dove mi poteva comodare, ma mi sono sentito un truffatore e ho desistito.
    L’ispirazione degli sfondi, invece, m’è venuto pensando alla sezione aurea. Quadrato grigio + rettangolo blu che a sua volta si può dividere, eccetera. Però c’è solo l’ispirazione: non è proprio un quadrato e nemmeno il rapporto è quello giusto. Sezione bronzea, diciamo. Ci assomiglia e basta, ma l’idea era quella, e –come sopra– la voglia di usare esattamente il rapporto di 1,6-e-fischia è stato forte. Ma già così sembra un collage, figurarsi cosa poteva sembrare a far tornare tutto per bene…
    Ciao Salvatore, grazie.
    Ho cercato di mettere i due elementi in maniera più piacevole possibile, e l’equidistanza dai bordi m’è sembrata la cosa migliore. A un certo punto m’è venuta anche la v...Vedi altro
    è necessario connettersi per commentare
  • Marco Spurio Vennarucci
    Novembre 9
    11 0
    Mario Vani
    Ottobre 23
    Ciao Cristian, una volta c'era la foglia di fico... Fantasia che riesce a strappare un sorriso. Ma l'omino dietro le sbarre e con quella foglia può essere, a mio avviso, interpretato anche un serio messaggio: quello dell'impedimento alla procreazione dei reclusi... Ciao, MarioCiao Cristian, una volta c'era la foglia di fico... Fantasia che riesce a strappare un sorriso. Ma l'omino dietro le sbarre e con quella foglia può essere, a mio avviso, interpretato anche un serio me...Vedi altro
    Cristian Cambioli
    Ottobre 23
    Grazie Bruno, sempre lusingato dei tuoi passaggi amico mio.
    Cristian Cambioli
    Ottobre 23
    Mario grazie, una lettura fantastica la tua. Un saluto a tuttitutti
    è necessario connettersi per commentare
  • Marco Spurio Vennarucci
    Silvia Pasqual
    Ottobre 23
    Grazie Mario e Bruno per la vostra lettura e le vostre impressioni! Grazie mille!
    Cavalletti Massimo
    Ottobre 26
    Mi soffermo su questa immagine, Silvia, pur apprezzando tutta la serie, perchè mi sembra la più potente, la più struggente. Queste mani sembrano aver acquisito col passare del tempo la capacità di raccontare, come se avessero una bocca e una lingua e corde vocali per esprimere una ridda di sensazioni che emergono dal passato, traendone forza. Quanta tenerezza nel contrasto tra la gioventù della bella ragazza ritratta in foto e la rugosità delle mani! La tenerezza nostalgica del ricordo di ciò che eravamo e che non si è più che si fa strada in maniera lieve ma pervasiva. C'è una rilassata consapevolezza in quelle mani, nella loro posa, nel loro sereno accarezzare la foto, come se potessero veramente accarezzare la persona ritratta. Consapevolezza del tempo trascorso e dei cambiamenti che ha apportato al proprio essere. Consapevolezza di essere alla fine di un percorso che è valsa la pena percorrere. Senza rimpianti, senza rimorsi, in pace con se stessa e il mondo. Ciao, Massimo.Mi soffermo su questa immagine, Silvia, pur apprezzando tutta la serie, perchè mi sembra la più potente, la più struggente. Queste mani sembrano aver acquisito col passare del tempo la capacità di rac...Vedi altro
    Silvia Pasqual
    Ottobre 26
    Ciao Massimo, grazie per il passaggio. Molto bella la tua riflesione sulle mani e sulla loro importanza comunicativa. Non posso che essere d'accordo.
    è necessario connettersi per commentare
  • Marco Spurio Vennarucci
    Silvia Pasqual
    Ottobre 23
    È vero, mia nonna aveva dei lineamenti molto fini, ed era una persona composta, poteva risultare fredda molte volte, ma negli ultimi anni era riuscita ad aprirsi di più!
    Mirko Fambrini
    Ottobre 24
    Ciao Silvia, debbo dire che hai postato un bel racconto con queste tre foto. Mi soffermo unicamente su questa cercando di esprimere un pensiero più sul complesso che non sulle singole. in primo luogo un bel b/n per tutte. Risulta immediata la percezione della gamma, di una giusta dose di contrasto (giusta secondo i miei gusti ovvio). Risulta altresì immediato che non hai usato un formato omogeneo ne per taglio, ne per inquadratura. Questo a mio avviso penalizza un po, poichè può apparire come il risultato di una certa improvvisazione; poichè penso che tu sia molto brava credo che puoi perfezionare alcuni aspetti di "linguaggio". Due righe sulle singole. La più completa appare senz'altro la foto tra le mani. Un racconto aperto (l'osservatore può non sapere chi sia il personaggio nella fotografia fotografata) ma ben strutturato. Nella foto dietro la vetrata a mio avviso avresti potuto tagliare il bordo a destra. Non è solo un particolare estetico, ma un elemento che non serve. La separazione tra i due soggetti è ben evidente all'osservatore e la cornice nulla aggiunge. Ne come quinta, ne come segno di separazione. In questa la posizione del soggetto a sx sinistra lascia molto spazio vuoto sulla parte dx. In un primo momento lo percepisco come inutile. Non lo guardo mai tanta è la forza espressiva del soggetto. Non so se il volume bianco bilancia i volumi degli scuri del volto. Forse la posizione centrale avrebbe dato maggior armonia. Al di là di tutto a me piace davvero molto e lo ritengo una delle tue migliori presentazioni a conferma che talvolta non serve andare lontano. Un saluto e sinceri complimenti. P.S. non occorre che tu passi di qui per ringraziarmi, almeno per quanto riguarda i miei passaggi, perdonami ma lo trovo un po.. non saprei descrivertelo.Ciao Silvia, debbo dire che hai postato un bel racconto con queste tre foto. Mi soffermo unicamente su questa cercando di esprimere un pensiero più sul complesso che non sulle singole. in primo luogo ...Vedi altro
    Silvia Pasqual
    Ottobre 24
    Ciao Mirko, trovo ottimi tutti gli spunti. È vero, il taglio non è omogeneo. Si tratta di foto che ho fatto tra il 2014 ed il 2015 e di cui ho solo i files che avevo selezionato, mentre gli originali sono andati persi dopo un problema al vecchio PC. Ma sono qui per migliorare ovviamente. Anche per la foto della finestra ti dò ragione, proverò a non includere il bordo a destra.Ciao Mirko, trovo ottimi tutti gli spunti. È vero, il taglio non è omogeneo. Si tratta di foto che ho fatto tra il 2014 ed il 2015 e di cui ho solo i files che avevo selezionato, mentre gli originali ...Vedi altro
    è necessario connettersi per commentare
  • Marco Spurio Vennarucci
    La porta nel porto , che porti fortuna....
    Elis Bolis
    Ottobre 25
    l'arcobaleno (doppio per giunta) è sempre segno che il cielo si sta rasserenando quindi sicuramente porterà la fortuna che ti auguri. Splendida luce e bellissima immagine. Un caro saluto Elis
    Daniele Bollini
    Ottobre 26
    Stupenda! Non ho parole...
    Antonio Calò
    Ottobre 26
    Ringrazio di cuore tutti voi....che il mio arco sia la porta della vostra felicità...
    è necessario connettersi per commentare
'':
Dissolvenza
Slide
Voti: