Loading...
it

Nicola Fruncillo

Per un solo motivo io fotografo: perché i miei figli sappiano in che mondo ho vissuto.
(Gordon Parks)

Reazioni

Amici

paola lorenzani
Ivan Catellani
Emanuela Ciarlo
Stefano Regini
Francesco Verolino
Daniele Fedele
Giuseppe Contino
Mario Vani
Bruno Favaro

Foto Album

Condividi

Newsfeed

  • Nicola Fruncillo
    S.T.
    Ottobre 8
    1 0
    Peter Alexander Granger
    Ottobre 8
    Elaborazione con filtro
    è necessario connettersi per commentare
  • Nicola Fruncillo
    Nicola Fruncillo apprezza la foto di Adolfo Fabbri
    "LA MONGOLFIERA SOTTO SCORTA" --- Due piccioni la stanno scortando; la proteggono da un eventuale attacco di falchi... Perdonate la scarsa qualità, ma la foto fu scattata 12 anni fa con una miserabonda compattina di allora... Buona giornata!
    Ottobre 4
    4 0
    Mario Vani
    Ottobre 4
    Ciao Adolfo, questo dimostra che non è poi la quantità di megapixel a fare la differenza... Un attimo colto in maniera impeccabile con i colombi che sembrano giocare letteralmente con la mongolfiera. Bellissima. Ciao, Mario
    Adolfo Fabbri
    Ottobre 4
    Grazie, caro Bruno! Giustissima la tua considerazione sul sensore. Un tutto a fuoco che in questo caso ci voleva. Sinceramente non ricordavo questa foto. Sono andato sulle cartelli e del 2005 (ogni tanto mi vado a rivedere le mie annate fotografiche salvate su due H.D. esterni) e ho deciso di postarla stasera per la prima volta. È una foto casuale perché i piccioni sono subentrati dopo che io avevo inquadrato la casa e la mongolfiera. Questo è il motivo per il quale, nonostante la combinazione carina del piccioni col la mongolfiera, questa foto non mi ha soddisfatto del tutto. Insomma, è mia al 50 per cento, e del caso nel restante 50 per cento. ciao e grazie ancora!Grazie, caro Bruno! Giustissima la tua considerazione sul sensore. Un tutto a fuoco che in questo caso ci voleva. Sinceramente non ricordavo questa foto. Sono andato sulle cartelli e del 2005 (ogni ta...Vedi altro
    Adolfo Fabbri
    Ottobre 4
    Mario, ti leggo adesso! Grazie anche. A te!
    è necessario connettersi per commentare
  • Nicola Fruncillo
    Nicola Fruncillo apprezza la foto di Fabio Bellavia
    Trash & Mac
    Ottobre 1
    4 0
    Fabio Bellavia
    Ottobre 2
    Grazie Andrea apprezzo molto il tuo commento ; uno spaccato dei giorni d'oggi , ciao Fabio
    Maurizio Berni
    Ottobre 2
    Vite diverse, forse dettate dalle proprie scelte corrette o sbagliate...ma sicuramente non volute dalla persona anziana, l'indifferenza si tocca con mano....ottimo il momento colto per un messaggio esplicito. un saluto, Maurizio.
    Fabio Bellavia
    Ottobre 2
    Grazie Maurizio , per il commento
    è necessario connettersi per commentare
  • Nicola Fruncillo
    Nicola Fruncillo partecipa al contest
    MACRO E NATURA
    MACRO E NATURA
    Partiamo con il nuovo contest autunnale! Il tema di questa sfida è "MACRO E NATURA". Raccontaci le meraviglie dei micro mondi ma anche quello dei macro mondi naturalistici! Voglia dare l'opport...
    Massimo Fagni
    Giovanna Griffo
    Antonio Calò
    roberto lanza
    Mario Vani
    Adolfo Fabbri
    Ottobre 8
    Ciao, Danilo! Per vedere tutte le foto il link esiste ed è proprio il "MENU' ULTIME" Le foto che vedi su questo contest, sono tutte quelle che partecipano sino a questo memento. Quando ne metteranno tante altre (speriamo) in fondo alle foto che sono visibili, verrà fuori la piccola scritta che dice: Pagina 1 2 3 4 5.... clicchi su ogni pagina e le vedi tutte. Prova a guardare il vecchio contest e avrai l'esempio perfetto. Per quello che riguarda le foto per partecipare, puoi mettere insetti, fiori e particolari esclusivamente della natura (Anche cristalli di ghiaccio purché non siano inseriti in un paesaggio...). Al di là della macro, è ammessa la caccia fotografica a uccelli, animali in genere, ma non micini, canini, uccelli in gabbia ecc... Non sono ammesse foto che riguardano la natura se rientrano nel paesaggio, o in scorci di paesaggio. Quelle foto appartengono appunto alla categoria "paesaggio" e non quella della natura. Buona doimenica AdolfoCiao, Danilo! Per vedere tutte le foto il link esiste ed è proprio il "MENU' ULTIME" Le foto che vedi su questo contest, sono tutte quelle che partecipano sino a questo memento. Quando ne me...Vedi altro
    è necessario connettersi per commentare
  • Nicola Fruncillo
    Nicola Fruncillo ha caricato 1 nuove foto nell'album Travel
  • Nicola Fruncillo
    Nicola Fruncillo apprezza la foto di Ester Di Stefano
    Alessandro Cucchiero
    Settembre 28
    O questa? Originale saluto all'autunno. Non ti è venuta voglia di clonare un po' di schifezzine nella pozzanghera?...
    è necessario connettersi per commentare
  • Nicola Fruncillo
    C'era una volta una gatta (napoletana?...) dedicata a Bruno Favaro
    Bruno Favaro
    Settembre 27
    Ma grazie mille Salvatore!! Ho letto ora il tuo gradito commento sotto alla mia foto, ed ecco qui il gatto a cui accennavi. E' esattamente IDENTICO al mio (ebbene sì, lo confesso, il mio era un maschione, nonostante il titolo) identico rosso/arancio e anche identica posa. E come ho spiegato nella risposta di ringraziamento che ho scritto adesso sotto alla mia foto, l'aggettivo "genovese" era legato al fatto che si vede la Lanterna (il faro storico simbolo di Genova) in basso a sx. Quindi, ora hai un compito preciso anche tu: fotografare una gatta napoletana con lo sfondo del Vesuvio (ma va bene anche Castel dell'Ovo o il Maschio Angioino o la passeggiata di Mergellina... )
    Ancora grazie della gradita dedica ed un salutone!
    Bruno
    Ma grazie mille Salvatore!! Ho letto ora il tuo gradito commento sotto alla mia foto, ed ecco qui il ...Vedi altro
    Bruno Favaro
    Settembre 27
    Sono di nuovo qui Salvatore, e ritorno perchè mi sono accorto che ho parlato della mia foto, ma non ho scritto quello che avevo in mente per la tua. Volevo dire che trovo particolarissima l'atteggiamento del gatto, che fissa la panchina ed è lì accucciato come se aspettasse l'arrivo di chi solitamente si siede su quella panchina. E' un atteggiamento più da cane che da gatto: siamo abituati a cani che attendono il padrone con fedeltà estrema, molto meno per i felini. Ed è questo, a mio parere, che rende interessante la foto.
    Ri-salutone! Bruno
    Sono di nuovo qui Salvatore, e ritorno perchè mi sono accorto che ho parlato della mia foto, ma non ho scritto quello che avevo in mente per la tua. Volevo dire che trovo particolarissima l'atteggiame...Vedi altro
    Antonella Giroldini
    Settembre 28
    Ciao Salvatore, immagine curiosa proprio per l'atteggiamento di attesa del bellissimo gattone. Come se avesse un appuntamento. Mi piace, buona giornata, Anto
    è necessario connettersi per commentare
  • Nicola Fruncillo
    Nicola Fruncillo apprezza la foto di Elis Bolis
    la scala
    Ivan Catellani
    Settembre 28
    Ciao Elis, è stato scritto "... un bel fotogramma dal sapore cinematografico..." : è vero, a prima occhiata sembrerebbe proprio un set cinematografico tale è la pulizia della architettura e la monocromia che la caratterizza, situazioni spesso difficili a trovarsi nella realtà perennemente invasa da cartelli, cavi, insegne, etc, motivo per cui questa immagine così ben composta e pulita attira indubbiamente l'occhio dell'osservatore. A contribuire alla sua personalità concorre indubbiamente la presenza della figura umana collocata nel punto forte della composizione ed all'interno del triangolo ombreggiato che acuisce la prospettiva delle tante linee convergenti verso l'alto, verso quello spazio che si apre al cielo denso di nuvole. Fin qui gli aspetti denotativi, e quelli connotativi (..per dirla alla Collini)? Un caldo giorno d'estate, prossimo alle vacanze ferragostane, tutti sono già in vacanza, la città è come disabitata, vuota, avvolta nel silenzio, una solitaria figura (in stile impiegato bancario) percorre lentamente la scalinata in salita, la giacca in mano dal caldo afoso, per arrivare al lavoro prima delle sospirate vacanze. Forse non è così, ma così la voglio immaginare nella mia fantasia. Complimenti, mi piace parecchio e dimostra che sai andare benissimo con capacità e creatività anche oltre alle consuete immagini del tuo fiume che oramai ti caratterizzano. Ivan PS: La figura ripresa mi fa pensare ad un certo dott. Mario Vani Commercialista .....Ciao Elis, è stato scritto "... un bel fotogramma dal sapore cinematografico..." : è vero, a prima occhiata sembrerebbe proprio un set cinematografico tale è la pulizia della architettura e ...Vedi altro
    Antonio Nardi
    Settembre 28
    Mi piace molto per il contrasto che si crea tra la figura umana ed il resto quasi monocolore.
    Elis Bolis
    Settembre 28
    grazie a tutti, molto contenta che vi sia piaciuta. Buona serata Elis
    è necessario connettersi per commentare
  • Nicola Fruncillo
    Nicola Fruncillo apprezza la foto di Bruno Favaro
    Convivenze urbane. Buona serata a tutti, Bruno
    Mario Vani
    Settembre 27
    Ciao caro Bruno, sei arrivato fin sopra ai tetti, sempre più in alto! Sembrava una cicogna, ma mi pare un airone con il gabbiano, entrambi ripresi in un angolo urbano, proprio come un condominio abitato. Particolari che ci fanno capire anche che il luogo è abitato. Molto bella la composizione con le antenne che sembrano tanti alberi urbani ! La croce al centro sembra non dividere in due parti la scena ma unirle. Ciao, MarioCiao caro Bruno, sei arrivato fin sopra ai tetti, sempre più in alto! Sembrava una cicogna, ma mi pare un airone con il gabbiano, entrambi ripresi in un angolo urbano, proprio come un condominio abita...Vedi altro
    è necessario connettersi per commentare
  • Nicola Fruncillo
    Nicola Fruncillo apprezza la foto di Ivan Catellani
    Titolo: Nel paese di Peppone e Don Camillo _2. Questa è la famosa campana che nel film cade in testa al sindaco Peppone mentre la stavano issando su un ponteggio in piazza per celebrare un funerale. E' un simulacro in gesso, cartone e legno, utilizzata per la finzione cinematografica, ma è un piacere vederla nel ricordo di quelle immagini. E' appesa sotto questo porticato in una via laterale alla piazza del Municipio e della chiesa del paese.Titolo: Nel paese di Peppone e Don Camillo _2. Questa è la famosa campana che nel film cade in testa al sindaco Peppone mentre la stavano issando su un ponteggio in piazza per celebrare un funerale. E' un simulacro in gesso, cartone e legno, utilizzata per la finzione cinematografica, ma è un piac...Vedi altro
    Mario Vani
    Settembre 22
    Ciao Ivan, il momento ripreso è interessante. LA signora sembra pararsi la testa con la mano, come se la grande campana dovesse venire giù da un momento all'altro! Ben composta. Ciao, Mario
    Fabio Bellavia
    Settembre 23
    bel momento, ottimo trattamento del bianconero , ben curate le linee prospettiche , ciao Fabio
    Elis Bolis
    Settembre 23
    un'ottima Street anche per me con le tre signore che hanno trovato il loro angolino per raccontarsi le novità del paese o forse più probabilmente per aggiornarsi sui loro malanni, e il campanone incombe sulla testa della signora che si mette la mano sulla testa per ripararsi in caso di caduta . Mi piace parecchio. Buona domenica Elisun'ottima Street anche per me con le tre signore che hanno trovato il loro angolino per raccontarsi le novità del paese o forse più probabilmente per aggiornarsi sui loro malanni, e il campanone incom...Vedi altro
    è necessario connettersi per commentare
'':
Dissolvenza
Slide
Voti: