Loading...
it

BUONGIORNO! da teresa zanetti blog

Carissima Teresa, le tue osservazioni sono molto interessanti e certamente pertinenti, ma ad esse puoi trovare la mia risposta in questo topic che ho pubblicato qui tempo fa:

https://www.maxartis.com/viewtopic/12/193/la_lettura_critica_in_fotografia.html

Tu dici:

"Perché, come ho già avuto modo di precisare in numerose altre conversazioni in passato, non esiste oggettività (nemmeno Zola e Verga - grandissimi fotografi oltre che narratori! - ne sono stati realmente capaci e credo che qui nessuno posa avere l'ardire di paragonarsi a loro).

L'inevitabile conseguenza è che quanto tu vedi nelle fotografie che commenti è solo ciò che ci vedi tu, mediato dalla tua cultura, dalla tua "sensibilità", dalla tua storia."

Ebbene nel mio articolo la prima osservazione che io faccio è questa:

"Superato il primo impatto, che spesso rischia di essere fuorviante, legato alle ovvie reazioni emotive personali, è necessario spogliarsi di ogni pregiudizio e della propria naturale passionalità e analizzare con la freddezza di un chirurgo quello che si osserva nell’immagine."

La cultura è, invece, assolutamente necessaria. Senza cultura non puoi leggere nessuna immagine, fotografica o pittorica o altro, ma la cultura è personale solo nel senso della sua "ampiezza".
leggere un dipinto, ad esempio cubista, è impossibile se non sai cosa è il cubismo.
Circa la sensibilità, che tradurrei con reazione emotiva, vale quanto ho riferito sopra.
La propria storia, cosa significa? Credo che sia la summa della propria cultura e psicoòogia emotiva, quindi una ripetizione di quanto detto.

Non è vero che non esiste oggettività, essa va ricercata, non filtrata, ma ricercata apposta: è un atteggiamento mentale, che va assunto quando leggi una fotografia.

La metrica che io utilizzo è sintetizzata nell'articolo citato.

Un abbraccio
Pietro


Condividi
Post precedente     
     Prossimo post
     Blog home

Bacheca

Bruno Favaro
Bruno Favaro Ciao Teresa! Anche se non avevo ancora scritto niente, ho sempre seguito con interesse gli spunti di riflessione che ci proponi, e trovo che sia una cosa interessante. Quindi, se tu vuoi continuare, un lettore, magari spesso silenzioso, lo avrai di sicuro. Silenzioso perchè per scrivere qualcosa bisogna sapere cosa scrivere...ed oggi lo so: mi è piaciuto molto il suggerimento della dottoressa T, tanto che mi sono imposto di seguirne il consiglio, e così cosa ho fatto?...sto scrivendo in un blog, cosa che non avevo mai fatto in vita mia!
Un salutone!
Bruno
Ciao Teresa! Anche se non avevo ancora scritto niente, ho sempre seguito con interesse gli spunti di riflessione che ci proponi, e trovo che sia una cosa interessante. Quindi, se tu vuoi continuare, u...Vedi altro
Piace · Risposta · 0 piace questo · Giugno 5 '17
repliche _INVALID_TS_
teresa zanetti
teresa zanetti Bruno! La mia idea primigenia era di postare una citazione da un libro ogni giorno senza mai intervenire oltre, nel caso ci fossero stati dei commenti. Ma quanto tu scrivi oggi è talmente bello che non riesco a trattenermi. Sono felice di avere in te un lettore, magari silenzioso, ma interessato. Continuerò certamente a postare questo "Buongiorno!" (la mia biblioteca si compone di oltre 2000 volumi, poi c'è la parte di mio marito, quasi altrettanto fornita, il che dovrebbe garantirmi materiale per un bel po' di anni di "Buongiorno!"...). Facci poi sapere come è andato l'esperimento. Un caro saluto e buon Tutto. TereBruno! La mia idea primigenia era di postare una citazione da un libro ogni giorno senza mai intervenire oltre, nel caso ci fossero stati dei commenti. Ma quanto tu scrivi oggi è talmente bello che no...Vedi altro
Piace · Risposta · 0 piace questo · Giugno 5 '17
repliche _INVALID_TS_
Tommaso Capolupo
Tommaso Capolupo Ciao, Teresa! Anche a me piace leggere il tuo Buongiorno. Non seguirò i consigli della dottoressa T, ma è un buon modo per cominiciare il mattino. Grazie. Tom
Piace · Risposta · 0 piace questo · Giugno 5 '17
repliche _INVALID_TS_
teresa zanetti
teresa zanetti Grazie a te Anna, e anche a te Tommaso. C'è un filo conduttore che lega questi brani ed è il fatto che sono tutti tratti da libri che ho amato. Grazie a voi, che avete la pazienza di seguirmi. Buona serata. Tere
Piace · Risposta · 0 piace questo · Giugno 6 '17
repliche _INVALID_TS_
è necessario connettersi per commentare