Loading...
it

BUONGIORNO! da teresa zanetti blog

Nominava allegramente tutte le cose con il loro nome e non si metteva in soggezione nemmeno davanti alle signore; diceva delle banalità, delle oscurità, delle sconcezze con un non so che di disinvolto e di pacato da sembrare elegante.

Era la spregiudicatezza propria del secolo.

E' da notarsi che il tempo delle perifrasi in versi è stato il tempo della verità in prosa.

Victor Hugo, Les miserables, parte terza, libro secondo, III. Luc-Esprit


Condividi
Post precedente     
     Prossimo post
     Blog home

Bacheca

Non ci sono commenti
è necessario connettersi per commentare

Post

Da teresa zanetti
Aggiunto Settembre 13

Voto

Il tuo voto:
Totale: (0 rates)

Archivi